MONOPATTINI ELETTRICI. LA NUOVA FRONTIERA DELLA MOBILITÀ URBANA

I monopattini elettrici sono i mezzi ecologici per eccellenza, e tra i più agili e divertenti!

Blocco del traffico? Roba ormai superata! I monopattini elettrici rappresentano un modo pulito, veloce e agile di muoversi in città.

Chi ne possiede uno dà un buon contributo alla cura dell’ambiente, alla riduzione dell’inquinamento che sta causando tanti problemi di salute a chi vive nei centri urbani, al risparmio di carburante e molto altro ancora.

I monopattini elettrici sono un vero e proprio mezzo di trasporto…con molto divertimento!
Sono piccoli e leggeri, perfetti per gli spostamenti urbani, pieghevoli e quindi facilmente trasportabili in spalla, all’interno di una comoda sacca oppure per mezzo di una tracolla.
Questo significa che, anche durante i viaggi oppure spostamenti più lunghi, non si deve rinunciare al proprio monopattino.

La legge italiana e dove possono circolare

A partire dal 1° gennaio 2020, è entrata in vigore la norma per la circolazione dei monopattini elettrici. Contenuta nella legge di Bilancio 160/2019 conferma i limiti imposti dal decreto ministeriale Toninelli, emanato l’estate scorsa.
Ma con il Milleproroghe 2020, la Camera ha approvato un emendamento che disciplina nuovamente la circolazione di questi mezzi; il testo passerà, blindato, al Senato. Il via libera definitivo, e dunque la conversione in legge, deve avvenire entro il 29 febbraio.

Questa nuova norma definisce l’utilizzo dei monopattini “a propulsione prevalentemente elettrica” di potenza fino a 500 watt e non dotati di posto a sedere.

  • saranno equiparati alle biciclette, sia nei comuni che hanno aderito alla sperimentazione (in cui, dunque, le norme contenute nel decreto Toninelli varranno solo per gli altri mezzi per la micromobilità elettrica), sia in quelli che non lo hanno fatto;
  • potranno essere guidati solo da maggiori di 14 anni;
  • i minorenni dovranno indossare ”idoneo casco protettivo”;
  • potranno circolare esclusivamente sulle strade urbane con limite di velocità di 50 km/h;
  • potranno circolare sulle strade extraurbane solo se dotate di pista ciclabile e, quindi, solo su quest’ultima;
  • nelle aree pedonali non potranno superare la velocità di 6 km/h;
  • su strada non potranno superare i 25 km/h;

Per tutto il resto valgono le regole che valgono per i ciclisti contenute nel Codice della strada.

Il testo integrale approvato dal Senato sulla circolazione dei monopattini elettrici >>

Lascia un commento

Scrivici su Whatsapp! whatsapp